Made in Italy: al via il primo master per formare ambasciatori dei brand

Il brand Made in Italy inteso non solamente come produzione localizzata nel nostro Paese, ma come percezione del prodotto nel suo insieme, rappresenta, infatti, un vero e proprio asset immateriale, in grado di proiettare all’estero le imprese italiane.


Secondo una studio di Kpmg infatti il Made in Italy è il terzo marchio più noto al mondo dopo Coca-Cola e Visa e, dai dati di Brand Finance, il valore generato dall'italianità dei prodotti pesa per 200 miliardi di dollari.Brand Ambassador è un percorso di alta formazione realizzato da CUOA Business School dedicato appunto alla gestione e valorizzazione del Made in Italy, con approfondimenti anche sul tema del design. Ha già ricevuto il patrocinio dell’ADI, la collaborazione di Iuav e l’apprezzamento della Regione Veneto.Si compone di due percorsi: un master full time per giovani laureati e una serie di seminari e case history aperti anche al target executive (imprenditori, manager, professionisti). Focus del percorso formativo è lo sviluppo di competenze specialistiche e trasversali fondamentali per governare e sviluppare la funzione commerciale nelle aziende design oriented, nel segno del concetto di “vendere meglio” il Made in Italy nel mondo e diventare ambasciatori dell’Italian Lifestyle, trasmettendo i valori di identità, bellezza e qualità dei prodotti e brand del Made in Italy.

#RegistrazioneFDA #PreventiveControlsforHumanFoodRegulation #PreventiveControl #FoodSafetyPlan #BYMExportTrading #PerryJohnsonRegistrar #FSPCA #FoodSafetyPreventiveControlsAlliance #FoodSafetyModernizationAct #PreventiveControlsforHumanFood #italiansounding #FSMA #Italiansounding #FSPCAPreventativeControlsforHumanFood #Tunisia #Olio #Embargo #APHIS #FCN #coldiretti #TOR #parmiggiano #prosecco #chianti #IFS #ICE #euro #cheese #FDARegistrazione #pecorino #SACE #temporaryexportmanager #Giappone #birraartigianale #logistica #Russia #IRAN

Featured Posts
Recent Posts